Le 6 case più piccole del mondo

5 ottobre 2015 14:53 di Marta Capuozzo

Le sei case più piccole del mondo contano una superficie di meno di dieci metri quadrati: quando la praticità e lo spirito di adattamento non conoscono confini. Un po’ è il trend del momento, un po’ è l’occasione per diventare creativi e utilizzare al meglio le risorse quando lo spazio abitabile è ristretto.

Ecco quindi che con un po’ di immaginazione il designer cinese Dai Haifei ha deciso di eliminare il costo dell’affitto di un appartamento o una stanza in città e si è costruito una curiosa casa-uovo (1), una piccola struttura realizzata con tronchi di bambù e rivestita di sacchi di yuta con semi che, una volta germogliati, costituiranno uno strato termoisolante per la sua abitazione.

Per i più sportivi va annoverata invece la casa-bici (2), una costruzione di appena 3 m² che nasconde un segreto: è fatta di polipropilene, un materiale flessibile e traslucido, che permette alla casa un “effetto fisarmonica” e lascia entrare molta luce naturale. Qui il designer non ha voluto rinunciare alle comodità di base: presenti infatti un lavandino, un cucinino, una vasca da bagno, un letto e un tavolo.

Una sicuramentre tra le case più piccole del mondo (3) si trova a Varsavia, stretta tra due edifici e grande in totale 1,2 metri quadrati, tutti estesi in lunghezza. Eppure è assolutamente possibile viverci al suo interno.

Dagli US invece arriva una creazione che somiglia, sorprendentemente, ad un cassonetto dell’immondizia, solo più di classe (4). L’americano Gregory Kloehn ha concepito una micro abitazione composta da letto, bagno, cucina – persino con un minibar – e dotata di un’apertura retrattile ed una doccia esterna alimentata da una cisterna di raccolta per l’acqua piovana. Una scelta sicuramente più “estiva” e su quattro ruote.

C’è spazio anche per i supereroi in questa serie di micro-abitazionie: un gruppo di studenti dell’Università di Ula ha progettato e realizzato un’abirazione di 4 metri quadri ispirata a Batman (5) e alla suo mantello. Realizzata interamente con la stampante 3D, è considerata un vero e  proprio rifugio tecnologico dotato di camera, scrivania e bagno.

Avere una casa piccola ma anche perfettamente mimetizzata nella natura: l’ultimo progetto è un rifugio sulle Alpi Svizzere (6) a cura dello studio d’architettura Bureau A. Da fuori la casa sembra in tutto e per tutto una roccia, ma al suo interno cela un ordinato sistema di relax e comfort casalingo.

Correlati

6 metodi naturali per eliminare le macchie dal viso

Dobbiamo sempre ricordarci che in casa abbiamo tutto ciò che ci occorre, per risolvere piccoli problemi che ci appaiono difficilissimi da risolvere:

L’arredamento pasticceria moderna in stile bakery

In un momento in cui c'è molto interesse per il settore bakery con dei dolci molto fantasiosi e, belli oltre che buoni, l'arredamento pasticceria div

Come scegliere l’arredamento di locali notturni

Scegliere l'arredamento di locali notturni perfetto è fondamentale per garantire il successo alla propria attività. Vediamo che sempre più spesso l

La camera da letto per ragazza in stile moderno

Scegliere l'arredamento per la camera da letto per ragazza in stile moderno non è proprio una decisione semplice perché le adolescenti hanno un cara

Come costruire un soppalco in ferro e legno fai-da-te

Gli amanti di bricolage sono sempre alla ricerca di nuove sfide come costruire un soppalco in ferro e legno fai-da-te per una casa oppure un ufficio o