Advertisement

Le mattonelle esagonali sono l’ultima tendenza del 2016. Nel design moderno infatti molto spesso si utilizzano degli elementi molto in voga nel passato e che possono essere adatti anche in contesti moderni per dare un tocco vintage che rende ogni ambiente molto più interessante. Ed è così appunto che nel settore dei rivestimenti si è deciso di utilizzare un tipo di piastrelle che ricordano molto le case di inizio Novecento.

Infatti è di moda utilizzare, soprattutto nel bagno, le piastrelle esagonali, dette anche a nido d’ape, che sono state molto usate ad inizio del Novecento. In passato infatti erano presenti soprattutto in case molto modeste ma oggi invece sono state oggetto di un restyling con materiali e design moderno davvero adatto per l’arredamento del nostro tempo. Infatti bagni, cucine e soggiorni possono essere gli ambienti adatti per rendere vintage stanze moderne.

Le piastrelle a nido d’ape arredano con un gusto vintage

Le mattonelle esagonali sono l’ultima tendenza del 2016 e si abbinano molto bene al design moderno: alle linee semplici e minimal dei mobili moderni si accordano bene queste piastrelle con questa forma così particolare che aiuta a dare movimento anche se sono elementi statici. Gli interior designer infatti hanno deciso di usare anche in piccole zone della parete o del pavimento questo tipo di piastrelle per poter decorare in modo del tutto originale.

Advertisement

Infatti possono essere usate per decorare le pareti della cucina, oppure l’ingresso dell’abitazione o ancora la testiera del letto. E trovano veramente la loro ambientazione migliore all’interno del bagno: qui possono essere usate sia per il pavimento creando movimento sia in spazi piccoli che in quelli più grandi. Ma si può anche decidere di usarle per le pareti alternando magari mattonelle a tinta unita con altre decorate, in modo da creare una piccola opera d’arte.

Se volete creare un ambiente di design con richiami vintage allora è utile usare mattonelle a nido d’ape con colore grigio o con altre sfumature che si tengono su queste tonalità neutre che sono adatte abbinate a mobili neri o bianchi. Tutto deve essere fatto in modo tale da creare dei simpatici contrasti tra le forme rigide degli arredi e i movimentati rivestimenti: tutto serve per poter rendere le stanze affascinanti e di sicuro appeal.

Le mattonelle esagonali per una casa moderna

Una delle soluzioni più adatte per usare questo tipo di piastrelle in un ambiente moderno può essere quella di unirle con altri tipi di pavimenti più moderni, come il gres porcellanato oppure anche con il parquet. Il contrasto tra questi rivestimenti così diversi permette di creare ambienti di design molto belli e che possono essere ricordati davvero da tutti coloro che entrano nel nostro appartamento. L’aiuto di un interior designer servirà ad evitare problemi di stile, rendendo tutto molto “contrastatamente uniforme”.